Tutte puttane, ma non mia nonna!

Di solito non correggo l’internet, trovo che sia simile al discutere con il famoso cretino che ti batte in esperienza. Ogni tanto non so trattenermi, così ho risposto a un tipo che parlava, in relazione al testo di Tammurriata nera, degli stupri delle truppe angloamericane e francesi sulle donne italiane -e sugli uomini, di cui ci dimentichiamo sempre-.

Gli ho esposto il mio punto di vista:  di episodi di violenza sessuale è piena ogni guerra, e di certo prostituirsi per fame è una violenza. Ma che Tammurriata nera parli di prostituzione è palese: per capirlo basta ascoltare la canzone e per i non terrofoni fornirsi di traduzione nella lingua di Manzoni.

Sono stata invitata a riascoltarla meglio, perché “per quanto riguarda le donne di capodichino, e per quanto riguarda le donne napoletane con i marocchini???? ”

Insomma: Tutte puttane, ma non mia nonna! E non con i negri!

 

 

 

This entry was posted on Saturday, May 5th, 2012 at 12:38 pm and is filed under Uncategorized. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply