Archive for November, 2013

L’ultima donna sulla terra

Nov 20th, 2013 Posted in Vita quotidiana | no comment »

Quando era in arrivo È un angelo ho smesso di pensare di trasferirci all’estero. Adesso invece ho ricominciato a sognare una vita altrove più o meno con la frequenza con cui con il passeggino devo scendere dal marciapiede ostruito da macchine, fucuni (bracieri) di pollivendoli, maledetti e miopi pali della segnaletica stradale piantati a metà dello spazio riservato ai pedoni.

Devo dire che sapere che la maggior parte degli amici miei coetanei sono sparsi per l’Europa dà, a me che resto, una strana sensazione di essere reduce in un mondo che va affondando,  l’ultima donna sulla terra. 

È un angelo

Nov 15th, 2013 Posted in Vita quotidiana | no comment »

 

La principale novità di quest’anno di assenza è nota in rete come È un angelo,  ha sei mesi e qualche settimana, e mi mangia per intero.

Succhi tutti i miei momenti,

vampiretto senza denti.

Poppi tutti i miei pensieri

sanguisuga nata ieri.

Con voracità impunita

ti fai fuori la mia vita [1].

Sono buona: non vi racconterò tutto tutto della mia gravidanza serena, passata lavorando in libreria fino all’ottavo mese, con una pancia che faceva provincia. Né vi dirò nulla del parto, sono fatti miei. Né trasformerò questo spazio in un mommy blog. Mi hanno stufata, le mamme su internet. Ne ho fatta una scorpacciata negli scorsi mesi, e non ce la faccio più. Ho fatto anche una scorpacciata di testi femministi sulla maternità. Di quelli sono sazia, e forse, più avanti,  parlerò. Interessante, in rete, la campagna liberainfanzia, del blog Un altro genere di comunicazione. Ma sono cose del futuro. Intanto, dopo gli ormoni è ora di tornare a far marciare i neuroni. Devo solo trovare un buon sistema per caricare le immagini qui, ché i post senza immagini mi mettono tristezza (tranne nel caso in cui a scriverli sia  lui).

[1] Da Mammacannibale, di Letizia Cella, Stampa Alternativa, 1998